I.T.C.T. ANTONIO BORDONI

previous arrow
next arrow
Slider
AVVISO Il dirigente scolastico comunica che, a causa della prolungata assenza di parte del personale amministrativo, ci è attualmente impossibile procedere al rimborso dei contributi versati per la partecipazione ai viaggi di istruzione di seguito annullati. Nella speranza che il problema possa risolversi in tempi brevi, ci scusiamo per il disagio creato.
AGGIORNAMENTO 22 MARZO 2020 A genitori, alunni, docenti e personale dell’ITCT BORDONI
A partire dal 23 marzo 2020 e fino a tutto il 15 aprile 2020, a seguito dell’emanazione delle ordinanze n. 514 del 21 marzo 2020 e n. 515 del 22 marzo 2020 del presidente della regione Lombardia, il lavoro della segreteria e degli assistenti tecnici dell’istituto Bordoni si svolgerà nella modalità del lavoro agile da remoto. Pertanto gli uffici resteranno chiusi. È garantita la reperibilità telefonica dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 13:30 al numero 038222243. Poiché il personale opera dal proprio domicilio, le famiglie, i docenti e il resto del personale potranno essere contattati da numeri telefonici privati, anche secretati; ci scusiamo per le difficoltà che ciò potrebbe creare. Restano comunque attivi i seguenti indirizzi di posta elettronica, cui comunicare eventuali necessità:

ordinanza 514 regione Lombardia Ordnanza 515 regione Lombardia dpcm 22 marzo

AGGIORNAMENTO 12 MARZO 2020 A genitori, alunni, docenti e personale dell’ITCT BORDONI 
In ottemperanza dei DPCM del 8/11/2020 e del 11/3/2020 e della nota n. 323 del 10/3/2020 del MPI, questo istituto attiva i contingenti minimi di cui alla Legge 146/1990 e colloca in lavoro agile il resto del personale. La scuola è chiusa al pubblico e garantisce il servizio solamente per via telefonica e via telematica dalle ore 9.00 alle ore 12.00, dal lunedì al venerdì. DPCM 11 marzo 2020     spostamenti consentiti
AGGIORNAMENTO 8 MARZO 2020 A genitori, alunni, docenti e personale dell’ITCT BORDONI
A seguito dell’emanazione del DPCM 8 marzo 2020, comunico che l’accesso a scuola è VIETATO. Per motivi indifferibili e ottenere l’autorizzazione all’accesso, telefonare al 0382 22243 o scrivere a segreteria@bordoni.edu.it
Le lezioni sono sospese fino al 3 aprile 2020DPCM 8 MARZO 2020
AGGIORNAMENTO 4 MARZO 2020 A genitori, alunni, docenti e personale dell’ITCT BORDONI
E’ stato pubblicato in serata il DPCM del 4 marzo: prolunga la sospensione delle attività didattiche fino la 15 marzo e la sospensione dei viaggi di istruzione e di ogni altra uscita didattica fino al 3 aprile 2020. Precisa inoltre ulteriori misure igienico sanitarie;  per queste ultime e  e per altri dettagli, relativi ad esempio alle assenze per motivi connessi al contenimento del contagio, si rimanda al testo del decreto che trasmetto in allegato. DPCM 4 MARZO 2020.pdf
AGGIORNAMENTO 1 MARZO A genitori, alunni, docenti e personale dell’ITCT BORDONI
E’ stato pubblicato in serata il DPCM del 1 marzo. Conferma la sospensione delle attività didattiche fino al 8 marzo e la sospensione dei viaggi di istruzione e di ogni altra uscita didattica fino al 15 marzo. Dispone inoltre misure per il contenimento del contagio; per opportuna conoscenza si pubblica in allegato il testo del DPCM 1 marzo DPCM 1 MARZO 2020
AGGIORNAMENTO 29 FEBBRAIO A genitori, alunni, docenti e personale dell’ITCT BORDONI
Il Governatore della Lombardia, Attilio Fontana, ha anticipato che “anche la prossima settimana l’attività didattica delle scuole e degli asili resta sospesa”, con una proroga delle misure di contenimento del coronavirus fino all’8 marzo.
La notizia ufficiale però arriverà solo domani, 1° marzo, quando sarà emanato il nuovo decreto.
Il personale riceverà istruzioni circa orario di servizio.
Vi aggiornerò non appena avremo altre notizie certe.
Il dirigente scolastico Luisa Rimini

INDICAZIONI DEL MINISTERO DELLA SALUTE PER IL COVID-19

Si ricorda inoltre che in merito è opportuno consultare i seguenti siti:

In particolare, si rammentano le seguenti raccomandazioni elaborate dal Ministero della salute scarica il pieghevole:

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) evitare abbracci e strette di mano;
d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

I dipendenti che dovessero presentare sintomi, anche lievi, che possono essere indicativi di eventuale infezione, quali febbre, tosse, difficoltà respiratoria, stanchezza, dolori muscolari, non accedano direttamente alle strutture di Pronto Soccorso del SSN rivolgendosi, invece, telefonicamente al proprio medico curante o al numero nazionale di emergenza 112 o al numero verde 1500 del Ministero della Salute.

AGGIORNAMENTO 26 FEBBRAIO: alla luce del DPCM del 25 febbraio 2020, art. 1, lettera
b) i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque  denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado sono sospese fino al 15 marzo 2020; quanto previsto dall’art. 41, comma 4, del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79, in ordine al diritto di recesso del viaggiatore prima dell’inizio del pacchetto di viaggio, trova applicazione alle fattispecie previste dalla presente lettera;
c) la riammissione nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia di durata superiore a cinque giorni avviene, fino alla data del 15 marzo 2020, dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga alle disposizioni vigenti;
d) i dirigenti scolastici delle scuole nelle quali l’attività didattica sia stata sospesa per l’emergenza sanitaria, possono attivare, di concerto con gli organi collegiali competenti e per la durata della sospensione, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità. DPCM 25 febbraio 2020
Alla luce del Decreto Legge 23/02/2020 e dell’Ordinanza congiunta Ministero della Salute – Regione Lombardia, l’Istituto sarà CHIUSO da lunedì 24 febbraio a domenica 1 marzo 2020, compresi gli uffici. Ricordo inoltre che tutte le attività programmate (corsi di recupero, riunioni, viaggi di istruzione, attività sportive) SONO SOSPESE dal 23 febbraio e fino a nuove indicazioni.   Seguiranno ulteriori informazioni non appena possibile. Il Dirigente Scolastico Luisa Rimini ordinanza ministro salute e presidente regione  decreto legge 6 2020
 Comunicazioni in evidenza


Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑